Escursione Etna Nord

Inizio del trekking lungo la strada sterrata che da Piano Provenzana conduce ai crateri sommitali del vulcano, dopo il primo chilometro si attraversa la frattura eruttiva dell’eruzione del 27 ottobre del 2002 sul sentiero di “Monte Nero – Timpa Rossa”, il percorso consente di visitare e studiare, le molteplici morfologie vulcaniche, relative alle eruzioni che si sono susseguite sul versante nord dell’Etna, in particolare delle eruzioni di fianco del 10 settembre 1911 e del 17 giugno 1923 che minacciò il paese di Linguaglossa. Dopo aver visitato le particolari morfo-strutture vulcaniche denominate Hornitos dallo spagnolo “Piccolo forno”, si risalirà lungo i coni piroclastici dell’eruzione del 2002 fino a raggiungere la quota massima di 2100 mt sull’orlo dei crateri, per poi scendere all’interno di un canale sabbioso fino al punto di partenza.

Dopo l’escursione fermata a “La capannetta” per una degustazione di prodotti tipici.

Quota minima di inizio trekking: 1800 mt – quota massima raggiunta: 2100 mt. Dislivello totale in salita: 300 mt (valore variabile) – Dislivello in discesa: 300 mt. Il percorso ha una lunghezza totale di 4,5 km

Timetable: Partenza da Villa Neri alle ore 9:00
Partenza da Piano Provenzana a quota 1800 mt alle ore 10:00.
Inizio del trekking. (durata Trekking prevista 2h)
Visita alle fratture eruttive fino ad una quota massima di 2100 mt.
Discesa in trekking al punto di partenza.
Rientro previsto a Villa Neri alle ore 13:00