Escursione Etna Sud

Il trekking ha inizio all’arrivo della Funivia dell’Etna a quota 2500 mt. e si sviluppa prima, su strada sterrata e poi su sentiero. Dopo aver percorso il primo chilometro, si raggiungerà la vetta del Cratere del Laghetto relativo all’eruzione del 2001. Successivamente i visitatori verranno condotti in prossimità del cratere denominato Cisternazza, formatosi durante l’attività eruttiva del 1792 che minacciò l’abitato di Zafferana etnea.

In seguito si raggiungerà il Belvedere della Valle del Bove, luogo che permette di ammirare la maestosa bellezza della grande depressione che occupa il versante Est dell’edificio vulcanico.

Le tappe successive sono: i Crateri Barbagallo formatisi durante la violenta eruzione del 2002 e i flussi lavici delle attività che hanno interessato il Cratere di Sud Est. Qui i nostri ospiti potranno percepire il calore che risale dal suolo ed osservare l’attività vulcanica e i fronti lavici attivi, prima di iniziare la discesa a piedi fino alla stazione di arrivo della Funivia dell’Etna.

Partenza del trekking da quota 2500 mt.
Visita al Cratere del Laghetto eruzione del 2001, Belvedere della Valle del Bove ed infine ai Crateri Barbagallo relativi all’eruzione del 2002 ad una quota di 2900 mt.
Arrivo previsto alle ore 14:00 ca presso la Funivia dell’Etna a quota 2500 mt. Rientro in funivia fino al punto di partenza (Rifugio Sapienza).
Quota minima di inizio trekking : 2500 mt – quota massima raggiunta 2900 mt Lunghezza trekking a piedi : 6 km / Durata del trekking : 4 ore

Timetable:
Partenza da Villa Neri alle ore 08:30
Partenza dalla cabinovia alle ore 10:00 (necessità acquisto ticket + guida vulcanologica)
Pranzo a sacco in quota
Rientro previsto ore 16:00
Rientro previsto a Villa Neri alle ore 17:00